[ITA] Ipse Dixit

last update: 01/12/2017

Si tratta di una raccolta di frasi memorabili e incoscenti di alcuni dei miei colleghi di lavoro (a dire la verità ci sono anch’io).

Il più delle volte si tratta di sintomi di stanchezza, di overdose di radiazioni dei monitor, altre volte invece sono veri e propri disturbi mentali causati da un curioso fenomeno di alta impedenza (come nel caso del sottoscritto).

PS: prima della lettura, è consigliato andare a fare la pipì e sputare caramelle e/o gomme. 🙂

Sebastiano Baratella
  • “una battuta al cetriolo!”
  • tentando di spiegare come mai si è segato da solo, 15gg i backup del proprio lavoro: “…perchè se voi non eravate voi, …”
  • “Questo codice di errore vuol semplicemente dire che c’è un errore.”
  • “… e come tu ben sai: non si può caricare un file che non esiste.”
  • “… e non gridarmi negli occhi!”
  • “mi hanno preso il portatile, mi hanno pagato questo e quello, tutto a spese loro. Speriamo me lo restituiscano anche.”
  • “Che cacchio è sto Pulsar 2 2 0 8!?!?! Funziona con me?”
  • “Considerando quello che sta succedendo, qui siamo nella ricorsione spinta!”
  • “il file ha la data di ieri, per cui non è di oggi!”
  • “‘T’ come ‘refund’!”.
  • “il nodo verrà al capello!”.
  • “A can che dorme, non si guarda in bocca”.
  • “ho il cellulare scarico perchè ieri sera l’ho caricato con il trasformatore staccato.”
  • “ascolta questo ragionamento! Se in ‘wlung’ metto 84…. Hai ragione!!!”
  • “…in macchina dall’odore pensavo di aver pestato qualcosa di brutto, e invece era la fetta di taleggio che mi ero dimenticato nella borsa.”
  • “Perche’ e’ stato fatto questo? Te lo spiego io! Fammi pensare…”.
  • In una discussione di politica ad altissimo livello… “… i comunisti mangiano i bambini”.
    Con prontezza fece notare: “…e senza neanche metterci la senape!”.
  • “… e si stanno lamentando della trace di questo mio programmma. E’ cosi’ chiara! … questa riga qua, non so che cosa voglia dire.”
  • “Abbiamo deciso di non decidere.”
  • Parlando di monetica: “C’è il campo ‘valuta’ impostato a P Greco!”
  • “Benissimo! Benisssimo! Beh… insomma… abbastanza… Insomma… non tanto!”.
  • “Io sono come Mozart. Ho tutto in testa. Devo solo scriverlo”.
  • “Alberto? Tu sei esperto di interni di televisore?”
  • Parlando di GPS: “Se giri la Germania con la cartina dell’Italia… puoi trovarti male”
  • Per la serie nonSonoPrevenutoIo: “No! Non è vero!… Ripeti!?”
  • “Ah. No. No… Ferma, Ferma,…. Ma cosa stai dicendo?… Haaannn… Ho capito. Si. No. No.”
  • “Come sono intelligente!”
  • “Adesso ti spiego che cosa devo fare…. aspetta un attimo, che devo capirlo anch’io!”
  • “Ma tu credi ancora nelle traces? Come i bambini che credono a Babbo Natale.”
  • “Ma… stai copiando i CD vuoti?”
  • Guardando il video di un PC di un collega: “Ma pensa! Ma pensa! Ha la tabella ASCII porno!”
  • “Io non credo nei virus. L’antivirus l’ho disinstallato giusto ieri.”
  • “Questo è il tipico errore che non ha una causa specifica!!!”
  • Parlando di modifiche al programma: “Allora, tu cancelli. Poi compili. Poi dove c’è un errore, cancelli ancora, e così via! Io faccio così.”
    “E dove sarebbe questa procedura nel manuale del piccolo programmatore?”
    “Nella sezione: ‘Keep It Simple!'”
  • “Il problema è semplice! Basterebbe capire di che cosa si tratta.”
  • Parlando di convenzioni sui nomi dei file: “…Più che uno standard, è un andazzo.”
  • “…stavo pensando in astratto.”
  • “Sono invidioso di me stesso.”
  • “Secondo me non riusciamo mica a finire per le 5. Anche perchè sono le 5 e 20!”
  • Analisi di un problema in uno dei suoi programmi: “Non c’è nessuna possibilità teorica che ci sia quell’errore la.”
  • altra analisi: “L’algoritmo è perfetto, tranne un caso particolare.”
  • “… una tragedia di portata gastronomica.”
  • “… sta piovigginovischiolando!”
  • “Abilmente… porco cane ho fatto un casino”
  • “1 e 2 fa 18. Lo dice il ragionamento stesso.”
  • Parlando di un’installazione pilota: “la cosa che puo’ dare piu’ imprevisti e’ mandare me!”
  • “lanParty? E a che cosa giocano? A Excel in rete?”
  • “Questa versione te la compilo quando vuoi, pero’ non adesso!”
  • “… ma no. Non devi modificare nulla!!! Inserisci il campo nuovo, e poi ricompili tutto!!!”.
  • “Seby. Devi aggiornare la tabella delle anomalie” Lui: “L’ho già fatto!!!! Solo che non è aggiornata”
  • “Posso già rispondere alla risposta”
  • “Devo solo trovare qualcuno che è deciso di lavorare gratis per me”.
  • Alla domanda: “Seby, ma che cosa ci hai scritto in 1.9Mb di file parametri?”
    Rispose: “C’è scritto di comprimerlo”.
  • “Qui gatta ciCogna!!”
  • “Penso di si ma ne dubito.” (volendo esprimere incertezza…)
  • “Le cose o si fanno bene, o si fanno male.”
  • “… quindi: un linker intelligente, se ci fosse il linker…” (parlando delle costanti in VB)
  • “… adesso il programma è perfetto! Dammi delle nuove cose da fare.” (N.C.)
  • “Non ho mai comprato tanta verdura in vita mia!!!” (durante alcuni tests)
  • “… una variabile non globale, ma abbastanza esterna” (in ipoglicemia)
  • “Aspetta, aspetta, … vieni qua una cosa…”
  • “Errore: aggiornamento tabelle concluso con successo!” (nel log di WinEPTS)
  • “Siccome è tutto automatico, … c’è poco di manuale”
  • “1 = errore generico. 2 = tutti gli altri”
  • “Da quando c’è la programmazione strutturata, i flow-chart non ci sono più”
  • Alla domanda: “Secondo voi, cosa vuol dire: ERROR your message has…”
    Rispose:”Vuol dire che ha un problema!!!”
  • “… finora questa cosa ha funzionato perchè nessuno l’ha mai usata.”
  • “… e qui dovrebbe comparire il tasto “Usci”
  • “… il tuo C ANSI, nel senso che porta l’ansia…”
  • “Se funziona, vuol dire che c’è qualcosa che non va” (citando una Lex Murphy)
  • Al problema: “… il tuo programma stampa a volte a colori a volte in bianco e nero”
    Chiese: “Questo su una stampante a colori?”
  • “Secondo voi, “Address” si scrive con due “d” o con tre?”
  • “… io ti tronco la linea perchè non ho abbastanza caratteri a disposizione.”
    “A disposizione di cosa?”
    “Non lo so”.
  • “Ieri ho installato VC5, ho caricato il progetto, gli ho detto di compilare, e ha compilato tutto perfettamente… Non so spiegarmelo”
  • “A me sembra che funzioni tutto… sarà culo.”
  • “… perchè nella sua unicità è unico.”
  • “Stefano: parliamo di lavoro! La PlayStation…”
  • “… mi sta venendo mal-di-testa. Penso che, fiduciosamente, non riusciremo a risolverla ‘sta cosa.”
  • “… la proprietà commutativa degli sconti.”
  • “Non si può dire? “Ma, però” … suonava così bene.”
  • “Secondo te, per giocare a Tomb Raider 3, è meglio usare: il volante, …”
  • “…secondo me è quel problema che hai con i Bool in VB5”.
    Osservò: “Nooo, ma figurati …. ehh, infatti!”
  • Alla domanda relativa ad un kit di installazione: “26Mb?!? Ma… 26Mb di cosa?”
    Rispose: “26Mb… di files”.
  • “… “normalmente è sempre presente”… Si può dire? … Se è normalmente non è sempre.”
  • “… i miei genitori hanno una casa cosi’ grande che i muri esterni sono tutti all’esterno.”
  • “e poi potrei riutilizzare il meccanismo del browser che funziona benissimo… grossomodo”
  • “…mi sono mangiato un pacchetto intero di liquerizia… Mi viene da vomitare.”
  • “io non testo l’errore, perche’ se ne accade uno il sistema diventa istabile.”
  • “è il codice che gira, mica lo schema di flusso.”
  • “Non è possibile, e se è possibile, è per sbaglio!”
  • “Vado al concerto e mi viene l’ernia del disco? (non so se…)” (tenendo sulle spalle la moglie).
  • “… gestisce anche il Tarmit: nuovissimo protocollo coi buchi.”
  • “Mah… vi sembra possibile che il cavo seriale finisca direttamente nella 220?”
  • “Ieri ho preso il portatile con Windows 98 second edition… Dicono qui, dicono la’, ma, io, l’ho inchiodato in dieci minuti!”
  • “… mi daresti un esitor esadecimale?”
  • “Senti un po’… Per uniformità…. hai capito no?”
  • “Non si può scrivere la storia con i ‘se’, …. ma con i ‘forse'”.
  • “Qui non si scappa!! Questa funzione che mi ritorna il puntatore…….. (gulp) non la uso mai!”
Matteo Turconi
  • “Non ha bevuto la foglia…”
  • “E’ una scheggia a ciel sereno!”
  • “…mi infliggo autodolore!”
  • “Tutti i problemi saltano al pettine!”
  • “Stai dicendo le manfrine!!”
  • “Sono entrato in un loop di tempo spaziorale!”
  • “Il kebab con i vegetali dentro.”
  • “… perchè il diavolo parla alle pentole…”
  • “Ma non siamo mica a tirare le bambole!”
  • “ero sulla pista ciclista”
  • “.. è stato ingurgiato!”
  • “Io dormo sogni tranquilli”
  • “Meglio pochi, che buoni!”
  • “L’ho mancato in pieno!!”
  • “E’ uno sfacello!!!”
  • “Visto quello che vedo…”
  • “Ma tu credi ancora alle farfalle?!?!?!”
  • “Ma hai messo il separeo?”
  • “Questa si che è fatta una cosa bene!”
  • “.. questo è insettato a 1”
  • “… così inizi a macchinarci sopra”
  • “Mi sta andando di traverso la vista.”
  • “Guarda che andare in Sardegna, è come andare su un’isola!”
  • “I dati sono incorrotti.”
  • “Ha i tempi di risposta di un camaleonte”
  • “Ogni 8 è un byte”
  • “… perchè se tu vai li, e… 18 e 23!”
  • “…e questi li saltiamo di palla in frasca!”
  • “… ma siamo dei cotoloni!” (parlando della sua squadra del cuore)
  • “L’entropia è un valore casuale fisso!”
  • “… e io sono qua a sputare sudore!!”
  • “Ti spergiuro che non mi è arrivato niente!!!”
  • “il wrapper del Delphi è l’header del C, soltanto che è il PAS!!!”
  • “Ma questi qua, che si mettono a fare i test la sera del Venerdì pomeriggio…”
  • “… se non ricevi la confirma…”
  • “Non ho parole! Anzi le ho, ma le ho prese tutte!”
  • “Vieni qua che rispondiamo per le righe.”
  • “Guarda che io mica mi lavo nudo.”
  • “Mi spiace ma sei l’ultimo della ruota!!!”
  • “Antonio sei stato scavallato!!!”
  • “Ti inseguo da dietro.”
  • “off-shore nel senso di of-course”
  • “Non ci credo. Voglio sentirlo con le mie parole!!”
  • “… me l’hai fatta ripresente…”
  • “Qui e’ un chi grida piu’ veloce…”
  • “Devi usare le stringhe quadrate!” (??)
  • “Se lo succhi, e’ piu’ buono!”
  • “Guardi le mutande delle donne nude!”
  • “Ti sto fatto una domanda.”
  • “La domanda si sporge spontanea…”
  • “Un giorno di questi mi compro il biglietto gratis!!”
  • “Ieri ho giocato, e oggi mi fanno male le chiappe. (?!?!?!)”
  • “e’ tutta farina del mio facco.”
  • “Quanti secondi ci sono in un minuto?”
  • “Che Caldo che fa. Domani vengo in bikini!”
  • “Ma tu ce l’hai il tullino dell’Avast”.
  • Parlando di videogiochi: “… fucile da pompa!” (x dettagli chiedere al soggetto).
  • “… la settimana che va dal 14 al 28…”
  • “… l’ultima versione e’ stato un plof incredibile.”
  • “Ma è astemio o analcolico?”
Stefano Bordoni
  • “… quanti giorni ho fatto oggi?”
  • “Il Signore è il mio pastone…ops”
  • “Ci sarà uno sbaffo nella memoria…”
  • “Questo PC fa cosi c@#@#e che più che entry-level è exit-level!”
  • “…stavo aggiundo l’help!”
  • “la trema che tenda”
  • “avevo i cinguini intorno al letto”.
  • “Ieri ho toccato il dito con le 5 dita della mano!!!”
  • “…sono convinto che comunque sia… non lo so.”
  • “So già che ‘dovrebbe’ funzionare…”
  • “… spero di lui per si!!” (in un impeto di follia).
  • “messaggio non atteso, quando non esiste” (in una trace. Per chiarimenti rivolgersi all’autore)
  • “Vieni a prenderti un Excel?” (… al posto di un caffè …)
  • “… un programma così vecchio che aveva il copyright in babilonese.”
  • “… un progetto nato così male, che anche suicidarlo sarebbe costato troppo.”
  • “Nessuno fa nulla, per nulla” (sigh)
  • “Il cane, ha iniziato a compilarmi da Adamo e Eva!!” (chiaramente parlando di WC4)
  • “Io ne dubbi”
  • Durante una felice battuta di debugging, Windows 3.1 ha dato il seguente errore:
    “L’applicazione <blah, blah> ha causato un errore non presente nel modulo KRNL386.EXE”.
  • “Ieri ho tirato un sacco di accidenti, perche’ non riuscivo a compolare quel…. (sigh)”
  • “…45Km di fibra erotica?”
  • “L’han fatto rivederlo.”
  • “Prima di fare il sorrisino, aspetto di averlo tra le mani” (il nuovo PC per lavorare, …naturalmente)
  • “e ha tolto la caffettiera dal caffè.”
  • “…inizia a ledermi i principi molari fondamentali”
  • “Ho un attico di smarrimento”
  • “Da qui a ti…”
Emilio Portalupi
  • “Guarda che nella vita non serve lavorare, serve avere le conoscenze giuste.”
  • Disquisendo di alta ingegneria informatica: “L’oggetto è comodo perchè tu gli passi le vacche e lui ti ritorna le bistecche.”
  • “…ma la devo parlare con te?”
  • “Secondo te, si puo’ mettere la RAMdisk in RAM?”
  • “Accetta l’accetta, ma lascia l’ascia”
  • “… abito in centro in campagna”
  • “Siamo nella situazione assurda in cui il programma è giusto ma non funziona!”
  • “Tutto il sistema è molto sensibile all’S71”
  • “… ho dovuto tirarlo giu ancora!”
  • “Non posso venire a prendere il caffè perchè sono in zona di massima prestazione!”
  • “Dicesi marciapiede: uno che deve marciare con i piedi.”
  • “Si… infatti … cioè … no … Calma!”
  • “Più veloce della posta elettronica ci sono solo le voci di paese”
  • “… si legge dal fondo verso il basso…”
  • “… e mi ha dato: “data error: security violentation!””
  • “…Dai facciamo uno scontro coi BAZOOKI!!!”.
Daniela Gaeta
  • “Voglio una certezza concreta!”
  • “… una patch schifosa ma fatta bene.”
  • “Quello che è sbagliato ha, per forza, un errore dentro!!”
  • “E’ ovvio che carlo con Pagnino” (i.e. parlo con Cargnino a 61 gg dal matrimonio)
  • “… il ’97 parte dal Dicembre ’96?” (25-02-1997)
  • “… il formaggio del messaggio …” (i.e. “il formato del messaggio”).
  • “… il Bancamento …” (curiosa forma contratta per il “il pagamento Bancomat”).
  • “… qui ci sono tante nuvole, ma il cielo è sereno…”
  • “… ieri tu non c’eri! …Ah no, ero io che non c’ero.”
  • “… Stefano mi ha fatto un servizio mica da ridere.” (fortunatamente per il marito stava parlando del servizio navetta NCR-Metropolitana).
  • (al telefono) “…e poi perchè domani è domani.”
  • (al telefono) “io questa cosa della lingua la toglierei” (chiaramente riguardo il supporto multi-lingua di un programma).
Giuliano Peretti
  • “…mi sto’ divertendo con la stampante termica”. Acutamente chiese: “Perche’ c’hai freddo?”
  • “.. non è capace di allocare la dinamica.”
  • In un bug report: “Corretti campi sporchi nei record di vendita a reparto se in precedenza era stata passata una testa.”
  • Una ridente mattina: “Stasera non sono riuscito a fare nulla”
  • “… e verrà trasportata nel mondo dl Signore degli Agnelli”
  • “Vado a prendere da sete”
  • “…una modifica qua, una modifica la, e il deserto porta via le foreste!”
  • “Non trova le directories nelle immagini…”
  • “Tu non conosci il mio potore!!!”.
  • “Eh, si…. xchè con 128Mhz di RAM…..sigh…”
  • “in quel elf” (raro incrocio tra un “else” e un “if”, credo).
  • Alla proposta: “Potremmo fargli fare una cura al fosforo”.
    Rispose: “Si, così potrebbe bruciare fino al Natale del 2005”.
Fulvio Calzavara
  • “… quel tipo con i capelli a sventola.”
  • “Mi sto incavolando con 2 ‘Z’!”
  • “… un uomo che è in lotta con la lingua italiano, e ne esce palesemente sconfitto”
  • Canticchiando: “Prendilo in mano, Zingara! …”
  • “Gli indiani vengono dalla Danimarca.”
  • parlando di un suo errore: “ero coerente con il mio sovrapensiero”
  • “…ma sulla macchina di test, possiamo fare dei tests?”
  • “La correzione era urgente ieri. Oggi è drammatica.”
  • “Credere. Ubbidire. Fatturare!”
  • Durante una sessione di test: “Vieni a sentire il fragore dei tuoi errori.”
Massimiliano Gabetta
  • “se non è ‘if’, è pan bagnato”.
  • “… e adesso ha le tette come le orecchie dei cocker”
  • alla domanda: “dai…, l’attore che ha fatto “Philadelphia”. Lui: “Kaori!!!”
  • “…prova a compigolare e vediamo se funziona”
  • “Ieri ho visto un articolo sul telegiornale…”
  • Sentendo suonare il suo cellulare, esclamò: “Questa suonaria è peggio della mia!!!”
  • “… era un film con le mummie imbalsamate!”
  • “… il Connollo di Pantrello” (i.e. il Pannello di Controllo dopo le vacanze di Natale).
  • “Questi sorgenti sono Open-Source. Poi li do a te, e tu me li correggi.”
Alberto Magenta
  • “Il cliente ha pre-comprato delle pre-features…”
  • “e’ stato rollautato back.”
  • “Dopo mesi trovavo delle cose che mi mancavano.”
  • “Ti sei scambiato on Alselmo?”
  • “100 bytes non arriveranno tutti insieme, perchè la seriale è umana!”
  • “Pellecchia? E’ in cima ai miei pensieri. …devo chiamare Contini!!”
  • “… un’informazione informativa.”
  • “… se sul suo Piscì….”
Simona Mascioli
  • “Gli arrivano dei messaggi sporchi da qualcuno che non esiste…”
  • “Se lavoriamo le sere, il sabato e la domanica, ce la possiamo fare…
    Io vado in vacanza oggi pomeriggio.”
  • “Ho visto le cose che ho visto io.”
  • “Io non ho difetti, sono perfetta!”
  • “è li che gira con un affare piccolo in mano.” (chiedere a Franco)
  • “A 2 anni avevo già l’ago in mano!”
Paolo Marinelli
  • “… ma ha dei poteri traumaturgici?”
  • “Ho letto la mail che ti ho mandato.”
  • “C’è sempre un suo perchè… a volte.”
  • “… e quando sara’ maturo come le nespole, cadra’ dal pero.”
  • “Non ho più altre cartucce per il mio arco!”
  • “allora… Vado fiducio?”
Antonio Palladino
  • “… ma fai un BING.” (x risolvere un annoso problema di rete).
  • “… l’orchestra fisarmonica di Milano…”
  • “E’ scritto chiaro in tondo”
  • “Hai provato a chiudere e riaccendere?”
  • “Nel disordine, c’è ordine.”
Gianluca Lascala
  • “ti sei rasposto dassolo”.
  • “…l’ibrione”
  • “Io mangio con calma. Non mi piace infogarmi!”
  • “il tek gidit” (al posto check digit)
  • “Non ho capito ma faccio finta di non aver capito lo stesso”.
Vito Bisceglie
  • “Che è? La discoteca dei Puffi?” (guardando con enstusiasmo il price verify, un aggeggio per leggere i codici a barre…)
  • “… questi sconti li ho disinibiti”
  • “Mi dai il tuo cuul” (scritto ‘cool’)
  • “Mi ha appena telefonato uno che fa il colloquio in Visual Basic.”
Paola Grassi
  • “Ho ricevuto il tuo messaggio. L’ho riconosciuto dal nome…” (sigh)
  • Alla domanda: “Posso fare lo sconto manuale?” “Si, se c’è, puoi farlo.”
  • “Dobbiamo provare una prova.”
  • “Se fossi mio figlio, ti metterei l’acqua nella vasca…”
Andrea Rodoni
  • “Nulla è impossibile per chi non deve farlo.”
  • parlando di una consegna: “Fallo bene. Fallo Male. Fallo prima di Natale!
  • “Io sono virtualmente bug-free!”
Stefano Landau
  • “Qualcosa mi dice che sei arrivato al settimo gelo!”
  • “un ‘Page Down’ verso l’alto!”
  • “Il Bancomat non mi ha mai tradito!!”
Alessio Di Paola
  • “Se chiava supervisore” (ie “se lachiave è in modalità ‘supervisore'”)
  • “…poi faccio una appaint.” (ie “poi faccio un ‘update'”)
Luca Gatti
  • “Questo programma ha eseguito un illegazione operale” (liberamente tradotto dall’inglese…)
  • “.. non mi fate turno il prossimo danno…(sigh)”
MariaLuisa Prandoni
  • “La Paola, qualche volta, ha sempre dei problemi sul PC”
  • “La segretaria nuova…, quella di sempre…”
Guido Viganò
  • “Senti Bianca, cerchiamo di fare i programmi con degli errori, perchè altrimenti abbiamo finito di lavorare”
  • “Senti Bianca, cerchiamo di fare i programmi che funzionano, perchè sono stufo di sentire telefonate di gente con degli errori”
Franco Dallera
  • “So come mai non funziona, ma non so il perchè!”
  • “Finchè non va, non s’inchioda.”
Alessandro Pastorelli
  • “io sia d’estate che d’inverno dormo con il balcone aperto”.
  • “mi sono trovato con la testa nei capelli”
Alessandro Rinchi
  • “‘… ma nel caso ti manchi qualcosa, mi tamponi finchè non te la procuro”.
Denis Poskosov
  • “‘Si’ nel senso di ‘No’.
Marco Ceriani
  • “…e alla fine, c’erano i pitoni che camminavano per la città.” (raccontando la trama di un film).
Massimo Rotondo
  • “se non mi taglio la barba, sembro Carrefour” (intendendo Cavour…).
Ronaldo Catto
  • “Di 001 e’ pieno il mondo!”
Fabrizio Giorgeschi
  • con il pathos di un replicante in Blade Runner…”Mi sono rotto cose… che non si possono ingessare”
Cinzia Terzano
  • “…è una cosa che non vedevo da quando avevo le elementari!”
Carlo Pollini
  • “Debog uguale a fals”
Fabrizio Agosti
  • “Hai letto il film?”
Alberto Manzini
  • “… ma tu ce l’hai sempre in tiro?” (chiedere a Franco)
Marco Polloni
  • “il radio ragnattivo”
Dario Balzano
  • Al telefono: “Pronto, assistenza tecnica?”. L’altro: “Si, sono io”. E lui: “Anch’io sono io”
Fabio Minotti
  • “…l’adrelanina…”
Milena Sebastianelli
  • “Non mi raccapezzolo più”
Federico Novello
  • “La tabella rimettitori…”
Alessandro Ravera
  • “Andiamo di su?”
Emanuele Didedda
  • Durante un shutdown Unix gli apparve: “ATTENZIONE: non c’è problema!!!!”
Massimo Cajo
  • “Sono io che ce l’ho minuscolo!!”
Andrea Madella
  • “A me non è tutto rosso” (chiedere a Silvia)
Paola Araco
  • “… non posso ricordarmi di tutti quelli che accompagno in albergo”
Emilio Castiglia
  • “Io sono uno di quelli che inseriscono le modifiche, compilano, provano e tutto funziona perfettamente!”

 

Print Friendly, PDF & Email